Memento memori

Pubblicato il da eternoritorno

Ricordati che devi morire (toccata sacrosanta)

Più che altro, ricordati che devi ricordare: appunti, block-notes, post-its, foglietti sparsi in giro, pagine di appunti poi dimenticati in chissà quale agenda, fotocopie di volumi imprescindibili sull'asado argentino (o il cordero, e non luca, e non montezemolo), fogli ripiegati e infossati dentro a portafogli sempre più vuoti...

Qui bisogna rendersi conto che viviamo in un mondo in cui la memoria è tutto. Non solo quella dei computers, e nemmeno quella che costituisce una facoltà oggi più o meno in disuso. Fateci caso, ma a scuola i calcoli si fanno prevalentemente con la calcolatrice, le poesie non si imparano più a memoria e i professori di storia non chiedono mai "una data che sia una". Facile dunque intuire che, da questo punto di vista, la memoria viene giudicata negativamente. Tipico l'esempio docimologico del "Vedi, Luca. L'interrogazione non è sufficiente: hai imparato tutto a memoria..." e via di questo passo. Ci manca che Luca "potrebbe fare di più" e il gioco è fatto.

Provate a stare dietro ai sette log-in e alle sette pass-words che solitamente devo "tenere a mente" per scrivere, controllare la posta, dire delle scemenze su Feisbuc, seguire quella certa asta per l'ennesimo triodo a riscaldamento diretto, tentare di vendere un paio di casse non tue e molte altre cose ancora... Ogni giorno la memoria vuole il suo appuntamento al buio. Naturale poi che i risultati siano deludenti.

Cicerone e Bruno esercitavano il ricordo immaginando luoghi e nomi per le loro mentali "rappresentazioni mnemotecniche". La cosa mi rassicura: si può insegnare a ricordare meglio. Che qualcuno ci aiuti.

memento.jpg

Concludo ricordando un ottimo film sul ricordo e la ricostruzione storica (mi è capitato di parlarne a scuola, incredibile non è vero?): Memento di Christopher Nolan, del 2001. Anno fondamentale, come detto in altra sede.

Se non ricordo male...

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post